SURE : lo strumento finanziario pre-recovery fund

SURE il cui acronimo è “ Support to mitigate Unemployment Risks in an Emergency”  è un prestito a condizioni agevolate,  di sostegno temporaneo agli Stati Membri che ne fanno richiesta (fino al 31 dicembre 2022) ed ha lo scopo di  affrontare le emergenze provenienti dai rischi derivanti dalla occupazione, attraverso forme di sostegni pubblici al reddito  con l’obiettivo di tutelare i cittadini e mitigare le gravi conseguenze socioeconomiche della pandemia,   per proteggere i posti di lavoro e i lavoratori che risentono, già nell’immediato, della pandemia di coronavirus.

Gli Stati Membri potranno beneficiare di assistenza finanziaria per un totale di 100 miliardi di € basati su  25 miliardi di euro di garanzie volontarie degli Stati membri al budget UE. Insieme al Mes, a quelli della BEI, costituisce un primo intervento che anticipa il Recovery Fund.

L’Italia, ne ha già fatto richiesta e ha ricevuto 10 miliardi,  la Spagna 6 Miliardi, la Polonia 1 Miliardo.

A titolo di esempio in Italia sta aiutando a coprire le misure come la cassa integrazione per l’emergenza Covid.

Alla data del 25/9/2020, il Consiglio Europeo ha già approvato, su proposta della Commissione Europea, un totale di 87,4 miliardi a beneficio di 16 Stati Membri. Segue il dettaglio :

  1. Belgio – 7,8 miliardi di EUR
  2. Bulgaria – 511 milioni di EUR
  3. Croazia – 1 miliardo di EUR
  4. Cipro – 479 milioni di EUR
  5. Repubblica ceca – 2 miliardi di EUR
  6. Grecia – 2,7 miliardi di EUR
  7. Italia – 27,4 miliardi di EUR
  8. Lettonia – 193 milioni di EUR
  9. Lituania – 602 milioni di EUR
  10. Malta – 244 milioni di EUR
  11. Polonia – 11,2 miliardi di EUR
  12. Portogallo – 5,9 miliardi di EUR
  13. Romania – 4,1 miliardi di EUR
  14. Slovacchia – 631 milioni di EUR
  15. Slovenia – 1,1 miliardi di EUR
  16. Spagna – 21,3 miliardi di EUR

L’Italia con 27.4 miliardi ha visto assegnarsi lo stanziamento maggiore, segue la Spagna con 21,3. Altri Stati possono presentare la loro richiesta, il fondo disponibile, come indicato è per un totale di 100 miliardi.

Ines Caloisi

Fonti

https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/it/qanda_20_572

https://www.ilsole24ore.com/art/sure-100-miliardi-prestiti-condizioni-favorevoli-sostenere-lavoro-ADuXCWyhttps://www.consilium.europa.eu/it/press/press-releases/2020/09/25/covid-19-council-approves-87-4-billion-in-financial-support-for-member-states-under-sure/

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
EnglishItalian